Schede primarie

BEN KINGSLEY dopo essersi aggiudicato un Academy Award, due Golden Globe e due BAFTA per l'avvincente ritratto del leader indiano Mahatma Gandhi, continua a infondere sfumature e dettagli impareggiabili in ogni ruolo che interpreta. Nel 1984 a Kingsley è stato assegnato il Padma Sri dal Governo indiano e Indira Gandhi. Kingsley ha continuato a guadagnarsi altre tre nomination agli Oscar per Bugsy (1991), Sexy Beast - L'ultimo colpo della bestia (2000) e La casa di sabbia e nebbia (2003). I suoi ruoli sono stati diversi come anche il suo talento, da un duro vice presidente in Dave - Presidente per un giorno, al contorto Fagin in Oliver Twist. Da quando è stato nominato cavaliere dalla Regina Elisabetta II durante la New Year's Eve Honors List del 2001, Kingsley ha continuato ad accaparrarsi lodi come una vera stella internazionale.
Nel 2013 Kingsley è apparso nel film campione d'incassi Iron Man 3 nelle vesti del 'Mandarino'. Il film ha incassato ad oggi oltre 1 miliardo di dollari in tutto il mondo. Ha anche recitato nel Gioco di Ender della Summit Entertainment scritto e diretto da Gavin Hood e basato sul romanzo omonimo, narra che di un bambino straordinariamente dotato che viene inviato nello spazio in una scuola militare avanzata per prepararsi a respingere una futura invasione aliena.
Inoltre Kingsley ha recitato nei film indipendente A common man, un thriller psicologico diretto dal regista, originario dello Sri Lanka, Chandran Rutnam e Guida tascabile per la felicità una commedia che è passata in anteprima al Tribeca Film Festival.
Kingsley appare anche in War Story, presentato in anteprima al Sundance Film Festival di quest'anno. Diretto da Mark Jackson, il film tratta di un fotografo di guerra che si ritira in una piccola città della Sicilia dopo essere stato tenuto prigioniero in Libia. Nel film recitano anche Catherine Keener e Hafsia Herzi. Potete vedere Kingsley anche nell'attesissimo cortometraggio della Marvel intitolato All Hail the King, che è stato descritto come un epilogo di Iron Man 3 e un possibile prologo a Iron Man 4. Il corto, di 14 minuti, è stato scritto e diretto da Drew Pearce sceneggiatore di Iron Man 3, ed è stato incluso nell'edizione in Blu-ray di Thor: The dark World.
Kingsley è anche protagonista di: Eliza Graves accanto a Michael Caine, Kate Beckinsale e Jim Sturgess, un thriller sul passaggio di secolo basato su un breve racconto di Edgar Allan Poe; Walking with the enemy un film indipendente ispirato dalla storia vera di un giovane uomo separato dalla sua famiglia durante la Seconda Guerra Mondiale, che si traveste da ufficiale nazista delle SS ma si troverà a scoprire molto di più della sorte dei suoi familiari e Robot Overlords, in cui la Terra è stata conquistata da robot provenienti da una galassia lontana e i superstiti sono confinati nelle loro case con innestati degli impianti elettronici, rischiando, se si avventurano fuori, di essere inceneriti da sentinelle robot.
Kingsley partecipa anche al film epico di Ridley Scott Exodus: Dei e Re, e a quello di Tarsem Singh, il thriller fantascientifico Selfless. L'anno scorso ha anche finito di girare Learning to drive, dove è tornato a lavorare con la regista, Isabel Coixet, e la co-protagonista, Patricia Clarkson, di Lezioni d'amore. Ha anche prestato la sua voce al film d'animazione della Focus Features Boxtrolls - Le scatole magiche, tratto dal romanzo "Here Be Monsters".
Altri ruoli di Ben Kingsley includono Il dittatore di Sacha Baron Cohen appena prima di Hugo Cabret di Martin Scorsese. Quest'ultimo, uscito nel 2011, ha vinto cinque Academy. Kingsley ha partecipato anche al film drammatico di Scorsese ambientato negli anni '50 Shutter Island, a Prince of Persia - Le sabbie del tempo prodotto da Jerry Bruckheimer. Era anche in The Physician l'adattamento del best-seller di Noah Gordon in cui un giovane cristiano nato povero nell'Inghilterra dell'XI secolo, si avventura per l'Europa e quindi nella Persia mussulmana per studiare meglio le nuove discipline mediche.
Kingsley anche recitato in Lezioni d'amore, il film a forte carica erotica diretto da Isabel Coixet, per il quale è stato nominato Attore Inglese dell'Anno dal London Critics Circle Film. Ben Kingsley era presente in due film presentati al Sundance Film Festival del 2008, dando ulteriore prospettive al suo lavoro: Fa' la cosa sbagliata, vincitore del Premio del Pubblico e nominato per il Gran Premio della Giuria, in cui interpreta uno psichiatra drogato; e il thriller poliziesco Transsiberian, nei panni di un viaggiatore misterioso al fianco di Woody Harrelson. Kingsley ha recitato anche Fifty Dead Men Walking, un thriller ambientato sullo sfondo dei moti irlandesi del 1980 e la commedia poliziesca più leggera War, Inc. con John Cusack.
Formatosi sul palco del teatro inglese, Kingsley ha iniziato la sua carriera professionale non appena è diventato membro della Royal Shakespeare Company nel l967. Partito dai ruoli classici come in "Sogno di una notte di mezza estate", "La Tempesta", il Bruto del "Giulio Cesare" e quello di protagonista in "Otello" e "Amleto", man mano è arrivato a quelli più recenti e diversificati come in "La moglie di campagna", "Il giardino dei ciliegi", "I promessi sposi" e "Aspettando Godot".
La carriera cinematografica di Kingsley è iniziata nel l972 con il thriller Gli ultimi sei minuti, ma il suo primo ruolo importante è arrivato un decennio più tardi nell'epico Gandhi diretto da Richard Attenborough. A questa sua prova, che gli è valsa l'Oscar, ha fatto seguito con Tradimenti, Tartaruga ti amerò, Harem, L'isola di Pascali, Senza indizio (nelle vesti del Dr. Watson accanto a Michael Caine che è Sherlock Holmes) e The Children insieme a Kim Novak. Negli anni '90 Kingsley si è distinto per ruoli come quello di Mayer Lansky in Bugsy, I signori della truffa, In cerca di Bobby Fischer e Dave - Presidente per un giorno. Nel 1994 è stato nominato per il premio BAFTA per il suo ruolo da comprimario nel film di Steven Spielberg, vincitore di 7 premi Oscar, Schindler's List, dove lui era Itzhak Stern.
Kingsley è rimasto uno dei talenti più desiderati e onnipresenti. Cominciando con film come Regole d'onore, Da che pianeta vieni? e il ruolo del brutale gangster che gli è valso la candidatura all'Oscar in Sexy Beast - L'ultimo colpo della bestia; la sua più recente nomination all'Oscar l'ha ricevuta nel 2004 per la sua interpretazione di un orgoglioso emigrante iraniano in La casa di sabbia e nebbia, salutato da grandi consensi. Tra i suoi film degli ultimi anni ricordiamo Oliver Twist di Roman Polanski, il dramma crimine Slevin - Patto criminale, You kill me di John Dahl e la saga sull'impero romano L'ultima legione.