Schede primarie

Nato a New York e cresciuto a Parigi, Andrea Sartoretti si trasferisce a Roma, dove attualmente vive. Ha iniziato il suo percorso artistico a teatro nel 1995 con “Io non c’entro”, spettacolo di Giacomo Ciarrapico e Mattia Torre, con i quali nascerà un forte sodalizio, e al cinema nel 1997 con un cortometraggio di Francesco Munzi “L’età incerta”. Attore trasformista, è diventato noto al grande pubblico per la sua interpretazione del folle, violento e fidato Bufalo nelle due stagioni della serie gangster per Sky Cinema “Romanzo Criminale” di Stefano Sollima e per il ruolo dello sceneggiatore cinico nelle tre stagioni della serie comica per Fox “Boris” di Ciarrapico, Torre e Vendruscolo. Lo abbiamo visto dare prova della sua versatilità anche al cinema con il film drammatico “A.C.A.B.” di Stefano Sollima, nella commedia nera “Feisbum” di Giancarlo Rolandi, nella serie poliziesca “Squadra Antimafia” di Beniamino Catena, nel mistery diretto da Eros Puglielli “Il Bosco”, in “Passo a due” di Andrea Barzini, in “Mission Impossible III” di J.J. Abrams, nelle commedie di Ciarrapico, Torre, Vendruscolo “Eccomi Qua”, “Piovono Mucche”, “Boris il Film” e “Ogni maledetto Natale”. Nel 2015 è impegnato sul set della commedia musicale “La notte è piccola per noi” di Gianfrancesco Lazotti e della serie spy “Task Force 45 – Fuoco amico” di Beniamino Catena; ha da poco terminato le riprese del film drammatico “Mountain/Monte” del regista iraniano Amir Naderi. Incontra il regista Lorenzo Corvino nel 2009, per il cortometraggio “Sole negli occhi”, parteciperà poi al suo primo lungometraggio, l’on the road “WAX”, e nel 2015 torneranno a lavorare insieme sul set della serie noir “The Cide”.