Schede primarie

Con una filmografia di oltre 200 film, molti dei quali sono diventati dei classici, Udo Kier è una leggenda del cinema internazionale.
Nato a Colonia, in Germania, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, si trasferì a diciotto anni, nel 1962, a Londra, centro nevralgico della cultura giovanile in quell'epoca. Notato dal regista Michael Sarne, la sua carriera d’attore è iniziata nel 1966 con la commedia "Road to St Tropez". Negli anni ’70 è diventato famoso con i film di genere cult "Il mostro è in tavola... barone Frankenstein" (1973) o "Dracula cerca sangue di vergine... e morì di sete!!!" (1974) di Paul Morrissey, prodotti da Andy Warhol e come protetto del giovane regista tedesco Rainer Werner Fassbinder.
Ha successivamente recitato in nove film di Lars Von Trier; lavorato con Walerian Browczyk, Werner Herzog, Wim Wenders, Alexander Payne; partecipato a film importanti quali "Suspiria" di Dario Argento (1977), "My Own Private Idaho" di Gus Van Sant (1991) e grandi produzioni hollywoodiane come "Ace Ventura" (1994), "Blade" (1998) e "Armageddon" (1998).