Schede primarie

Pseudonimo di Gaetano Sperandeo, nato a Palermo, è diviso fra la carriera di attore e quella di cantante. È noto soprattutto per essere stato parte del duo Alamia & Sperandeo e per aver spesso interpretato personaggi legati alla criminalità organizzata, come il killer Santino Rocchi e il potenziale boss Turi Mondello ne "La Piovra", il vendicativo Vito Tonnara in "Distretto di Polizia 2", il capostipite Don Nicola De Rosa in "Ultimo - L'infiltrato", il capomafia Totuccio Scalese nella serie "Come un delfino" e Don Baracca in "Squadra Antimafia 5". Nel film "I cento passi" presta il volto a Gaetano Badalamenti, vincendo, grazie a questo ruolo, il David di Donatello come miglior attore non protagonista.