Schede primarie

J.K. SIMMONS è apparso in una varietà di progetti che vanno dal cinema, alla televisione ai teatri on e off-Broadway. Ha vinto il premio Oscar® nel 2015 come Miglior Attore Non Protagonista per la sua interpretazione dello spietato istruttore di jazz, 'Fletcher' nel film della Sony Pictures Classics "Whiplash". La sua performance nel film anche gli è valsa uno Screen Actors Guild Award, un Golden Globe, un Independent Spirit Award ed un BAFTA Award, oltre al plauso della critica di tutto il mondo. "Whiplash" è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival del 2014 e ha vinto il Dramatic Audience Award, ed il Grand Jury Prize come Miglior Film. Il film ha ricevuto inoltre cinque nomination agli Oscar tra cui Miglior Film, e ha ottenuto riconoscimenti per il Miglior Montaggio ed il Miglior Missaggio del Suono, oltre al premio come Miglior Attore Non Protagonista di Simmons.
Più di recente, Simmons ha concluso le riprese della pellicola di Gavin O'Connor "The Accountant" co-interpretato da Ben Affleck ed Anna Kendrick, ed attualmente è impegnato nella produzione del film indipendente "The Meddler" assieme a Susan Sarandon e Rose Byrne. In seguito, inizierà la produzione del progetto di Jordan Vogt-Roberts "Kong: Skull Island", al fianco di Tom Hiddleston.
Nel 2014, Simmons è apparso nel film di Jason Reitman "Men, Women and Children", con Adam Sandler e Jennifer Garner. Ha inoltre recitato nella commedia della NBC "Growing Up Fisher", insieme a Jenna Elfman; "The Rewrite" con Hugh Grant e Marisa Tomei; nel film di Gillian Raimi "Murder of a Cat", e nel film indipendente "Breakpoint" di Jeremy Sisto.
Nel 2013, è apparso sul grande schermo nel biopic di Steve Jobs, "Jobs", e nel film di Jason Reitman, "Un Giorno Come Tanti" (Labor Day). Noto inoltre per aver interpretato il personaggio di J. Jonah Jameson nella trilogia di Sam Raimi "Spider Man" e memorabile è stato il suo ritratto del padre stravagante ma non certo fannullone, Mac McGuff, nella commedia "Juno".
I progetti passati includono "The Words", "The Music Never Stopped", "Jennifer's Body", "Extract", "The Vicious Kind", "I Love You, Man", "Guida Alla Morte per Principanti" (Beginner's Guide to Endings), "Contraband", "Hidalgo - Oceano di Fuoco", "Ladykillers", "The Mexican- Amore Senza Sicura", "Off the Map", "Gioco d'Amore" (For Love of the Game), "The Gift - Il Dono), "Thank You for Smoking", "Rendition - Detenzione Illegale", "Burn After Reading - A Prova di Spia", ed il candidato all'Oscar "Tra Le Nuvole" (Up in the Air).
Per il piccolo schermo Simmons ha interpretato il poliziotto vicecapo Will Pope nella serie di successo della TNT "The Closer". Ha anche ritratto Vern Schillinger nell'acclamata serie drammatica della HBO "Oz", e ha avuto un ruolo ricorrente come il Dr. Emil Skoda della serie della NBC "Law & Order". E' stato guest star nella serie della NBC "Parks and Recreation", ed ha avuto un ruolo ricorrente nella commedia di successo della TBS "Men at Work". Simmons è apparso sul palco di Broadway negli spettacoli "Guys and Dolls", "Laughter on the 23rd Floor", "A Change in the Heir" , "Peter Pan" e "A Few Good Men".