Schede primarie

Scrittore, regista, produttore e attore, Stanley Tucci ha recitato per il cinema, il teatro e la television.
Ha vinto un Oscar, un Golden Globe, uno Actors Guild Award, un Critics’ Choice Movie Award, ed è stato candidato al BAFTA per l’interpretazione di George Harvey nel film di Peter Jackson "Amabili resti". Ha vinto un Emmy Award e un Golden Globe per l’interpretazione del protagonista di Winchell, diretto da Paul Mazursky. Stanley Tucci ha vinto un altro Golden Globe per l’interpretazione di Adolf Eichmann nel telefilm 'Conspiracy', diretto da Frank Pierson; e un altro Emmy Award per l’interpretazione, accanto a Tony Shalhoub, nella serie TV Monk, in un episodio diretto da Randy Zisk.
Come attore, ha recitato per numerosi registi, tra cui: Gary Ross e Francis Lawrence, per la serie "Hunger Games"; Neil LaBute, nel film "Velvet - Il prezzo dell’amore"; Nora Ephron, nel film "Julie & Julia"; Joe Johnston, in "Captain America - Il primo vendicatore"; Michael Bay, nel film "Transformers 4 - L’era dell’estinzione"; Robert Redford, in "La regola del silenzio - The Company You Keep"; David Frankel nel film "Il diavolo veste Prada"; Peter Chelsom nel film "Shall We Dance?"; Steven Spielberg in "The Terminal"; Sam Mendes in "Era mio padre"; Michael Hoffman, in "Sogno di una notte di mezza estate"; Woody Allen in "Harry a pezzi"; Greg Mottola, nel film "L’amante in città"; Alan Rudolph, nel film "Mrs. Parker e il circolo vizioso"; Alan J. Pakula, in "Il rapporto Pelican"; e Howard Franklin e Bill Murray nel film "Scappiamo col malloppo".
Ha inoltre co-diretto, scritto e prodotto, e interpretato "Big Night", che gli è valso il Premio Waldo Salt Screenwriting nel 1996 al Sundance Film Festival; un riconoscimento speciale come regista assegnatogli dal National Board of Review; un Premio Independent Spirit; il Premio Speciale della Giuria nel 1996 al Deauville Film Festival, e i premi del New York Film Critics Circle e della Boston Society of Film Critics. "Gli imbroglioni", che Tucci ha scritto, diretto, prodotto e interpretato, è stato proiettato per la prima volta nel 1998 al Festival di Cannes. Ha scritto e diretto il documentario "Soul Food Junkies", andato in onda su PBS. Ha diretto e co-sceneggiato "Blind Date", remake del film di Theo Van Gogh, in cui recitava con Patricia Clarkson. Ha diretto e prodotto "Joe Gould’s Secret", con Ian Holm nei panni dello scrittore bohémien Joe Gould, con Tucci nel ruolo dello scrittore Joseph Mitchell.