Schede primarie

RIDLEY SCOTT è stato candidato tre volte agli Academy Award come miglior regista per "Black Hawk Down", "Il gladiatore" (Gladiator) e "Thelma & Louise". Tutti e tre gli sono valsi anche una candidatura al Directors Guild of America (DGA) Award. La filmografia più recente del regista comprende il film di successo "Prometheus" con Michael Fassbender, Noomi Rapace e Charlize Theron, e l'acclamato "The Counselor - Il procuratore", scritto da Cormac McCarthy e interpretato da Michael Fassbender, Brad Pitt, Cameron Diaz e Javier Bardem. Il suo prossimo progetto è "The Martian" con Matt Damon.
Scott ha ricevuto numerosi riconoscimenti durante la sua illustre carriera. Oltre alle candidature agli Academy Award e al DGA, è stato candidato come miglior regista per "American Gangster", interpretato da Denzel Washington e Russell Crowe, da lui anche prodotto, che è stato candidato ai BAFTA come miglior film. Ha ricevuto una candidatura ai Golden Globe e ai BAFTA come miglior regista per il film epico "Il gladiatore" (Gladiator). Il film ha vinto l'Academy Award, il Golden Globe e il BAFTA come miglior film.
Nel 1977 Scott ha esordito come regista cinematografico con "I duellanti" (The Duellists), grazie al quale ha vinto il premio per il miglior film di esordio al Festival del cinema di Cannes. Il film successivo è stato il thriller di fantascienza che ha riscosso uno straordinario successo "Alien", che ha catapultato Sigourney Weaver al vertice della celebrità e dato origine a un franchise di grande successo. Nel 1982 ha diretto "Blade Runner", un'altra pietra miliare del cinema, interpretato da Harrison Ford. Considerato un classico della fantascienza, il thriller futuristico è stato inserito nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti nel 1993, e l'edizione 'director's cut' del film è stata distribuita con successo nel 1993 e poi di nuovo nel 2007.
La filmografia di Scott come regista comprende "Legend" interpretato da Tom Cruise; "Chi protegge il testimone" (Someone To Watch Over Me); "Black Rain - Pioggia sporca" con Michael Douglas e Andy Garcia; "1492 - La conquista del paradiso" (1492: Conquest of Paradise); "L'albatros - Oltre la tempesta" (White Squall) interpretato da Jeff Bridges; "Soldato Jane" (GI Jane) con Demi Moore e Viggo Mortensen; "Hannibal" con Anthony Hopkins e Julianne Moore; "Nessuna verità" (Body of Lies) con Russell Crowe e Leonardo DiCaprio; "Un'ottima annata" (A Good Year) con Russell Crowe e Albert Finney; l'epico "Le crociate" (Kingdom Of Heaven) con un cast stellare guidato da Orlando Bloom e Jeremy Irons; infine, "Il genio della truffa" (Matchstick Men) interpretato da Nicolas Cage e Sam Rockwell. La sua versione della fiaba senza tempo di "Robin Hood", interpretato da Cate Blanchett e Russell Crowe, ha segnato la sua quinta collaborazione con quest'ultimo.
Ridley e il fratello Tony hanno fondato la RSA, società di produzioni di spot pubblicitari, nel 1967. La RSA si è creata una reputazione nel settore grazie agli spot innovativi e pionieristici per alcuni fra i brand più famosi nel mondo. Nel 1995 Ridley e Tony hanno costituito la società di produzioni cinematografiche e televisive Scott Free. Con uffici a Los Angeles e Londra, la società ha prodotto film del calibro di "In Her Shoes - Se fossi lei", "A-Team", "Cyrus", "The Grey" e il candidato agli Academy Award "L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford" (The Assassination of Jesse James by the Coward Robert Ford).
Per la televisione la Scott Free ha curato la produzione esecutiva della serie TV vincitrice di un Emmy, un Peabody e un Golden Globe "The Good Wife" per la CBS, oltre alla serie "Numb3rs", andata in onda per sei stagioni, sempre per la CBS. I fratelli Scott sono stati produttori esecutivi di alcuni altri progetti della Scott Free, tra cui la miniserie della Starz "I pilastri della Terra" (The Pillars of the Earth); la miniserie della A&E "The Andromeda Strain", basata sul libro di Michael Crichton; la miniserie della TNT "The Company"; infine, i premiati film della HBO "RKO 281 - La vera storia di Quarto Potere", "Guerra imminente" (The Gathering Storm) e "Into The Storm - La guerra di Churchill".
Nel 2003 Scott è stato nominato Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico, quale riconoscimento del suo contributo artistico.