Schede primarie

Vincitrice dell'Oscar, Nicole Kidman richiama su di sé l'attenzione del pubblico americano per la prima volta con la sua performance nell'affascinante thriller psicologico australiano del 1989, ORE 10: CALMA PIATTA, di Phillip Noyce. Da quel momento la Kidman diventa un'attrice di fama internazionale molto apprezzata per la sua versatilità.

Nel 2003 vince un Oscar, un Golden Globe, il BAFTA e l'Orso d'argento a Berlino per l'interpretazione di Virginia Woolf in THE HOURS di Stephen Daldry. Nel 2002, l'attrice aveva ricevuto la sua prima nomination all'Oscar per l'innovativo musical firmato Baz Luhrmann, MOULIN ROUGE!, film che, assieme al thriller psicologico dello scrittore/regista Alejandro Amenabar, THE OTHERS, le vale una doppia nomination ai Golden Globe del 2002, e una vittoria nella categoria Migliore attrice in un film musicale. Il suo primo Golden Globe, la Kidman lo vince però per la raffigurazione di una donna ossessionata dal sogno di diventare una celebrità televisiva a ogni costo nel film di Gus Van Sant, DA MORIRE. Altre nomination ricevute dall'attrice riguardano i film BIRTH - IO SONO SEAN di Jonathan Glazer, RITORNO A COLD MOUNTAIN di Anthony Minghella e BILLY BATHGATE - A SCUOLA DI GANGSTER di Robert Benton.

Nel 2010 la Kidman recita accanto a Aaron Eckhart in RABBIT HOLE, prodotto dalla Blossom Films, casa produttrice diretta dalla stessa attrice e che le vale nomination nella categoria Migliore attrice per l'Oscar, il Golden Globe, lo Screen Actors Guild Award e l'Independent Spirit Award. Tra gli altri suoi film, citiamo: IL MATRIMONIO DI MIA SORELLA; LA BUSSOLA D'ORO; MIA MOGLIE PER FINTA; NINE, accanto a Daniel Day Lewis, Penelope Cruz e Marion Cotillard; AUSTRALIA; FUR - UN RITRATTO IMMAGINARIO di Diane Arbus; THE INTERPRETER; VITA DA STREGA; LA MACCHIA UMANA; DOGVILLE; EYES WIDE SHUT; BIRTHDAY GIRL; THE PEACEMAKER; RITRATTO DI SIGNORA; BATMAN FOREVER; MALICE - IL SOSPETTO; CUORI RIBELLI E GRACE DI MONACE. Inoltre, presta la voce nel documentario vincitore del Grand Jury Award e del premio del pubblico al Sundance Film Festival, GOD GREW TIRED OF US, nonché nel film biografico di Simon Wiesenthal, I HAVE NEVER FORGOTTEN YOU. Nell'ottobre 2012, Nicole recita nel film di Lee Daniel THE PAPERBOY, accanto a Matthew McConaughey, Zac Efron e John Cusack, in un'interpretazione che le vale una nomination agli AACTA, agli Screen Actors Guild e al Golden Globe. L'anno successivo partecipa al film STOKER di Chan-wook Park, con Mia Wasikowska, Matthew Goode e Dermot Mulroney.

Nel 2012, abbiamo visto la Kidman nei panni di Martha Gellhorn al fianco di Clive Owen nel film Tv della HBO “Hemingway and Gellhorn”, ruolo che le è valso nomination per l'Emmy Award, per il SAG e per il Golden Globe.

Più recentemente è stata candidata all’Oscar per la sua performance nella potente e ispiratrice storia vera LION – LA STRADA VERSO CASA, diretta da Garth Davis, ricevendo nomination anche al Critics’ Choice, al Golden Globe, ai BAFTA e allo Screen Actors Guild; e vincendo un Australian Academy of Cinema and Television Arts (AACTA) International Award. Tra i suoi tanti altri film c’è LA FAMIGLIA FANG, diretto e interpretato da Jason Bateman, che l’attrice ha anche prodotto.

Nel 2006, la Kidman viene insignita del titolo Compagna dell'Ordine dell'Australia, la più alta onorificenza australiana. Nominata ambasciatrice del Fondo di Sviluppo delle Nazioni Unite per le Donne, UN Women, progetto teso a promuovere l'emancipazione femminile e l'uguaglianza dei sessi, ad accrescere la consapevolezza universale sulla violazione dei diritti umani delle donne in tutto il mondo e a porre fine alle violenze sulle donne, la Kidman ha anche prestato la voce a sostegno del Women's Cancer Program di Stanford guidato dal Dr. Jonathan Berek. Nicole e suo marito, Keith Urban, hanno contribuito alla raccolta di milioni di dollari per sostenere il progetto del Women's Cancer Program, l'universalmente riconosciuto centro di ricerca di cause, cure, prevenzione e possibile trattamento del cancro femminile.