Schede primarie

John Michael Turturro (Brooklyn, 28 febbraio 1957) è un attore, regista e sceneggiatore statunitense di origine italoamericana. Nato a Brooklyn in una famiglia italoamericana, parla l'italiano con una certa disinvoltura, anche se non perfettamente. Dopo aver completato il Master of Fine Arts alla Yale School of Drama partecipò come comparsa in "Toro scatenato" di Martin Scorsese (1980). Nel 1986 tornò a lavorare per Scorsese, questa volta nelle vesti di attore (Julian) nel film "Il Colore dei Soldi". Spike Lee apprezzò moltissimo l'interpretazione di Turturro in "Dentro la grande mela" (1987) e lo scelse per "Fà la cosa giusta": è la prima di una lunga serie di partecipazioni di John Turturro come attore nei film del regista afroamericano. Negli oltre 70 film in cui ha recitato, Turturro ha mostrato tutto il suo istrionismo e la sua versatilità , sia come personaggio secondario che come protagonista, lavorando con registi del calibro di Martin Scorsese, Spike Lee, Joel ed Ethan Coen, Woody Allen, Francesco Rosi e Michael Cimino, e interpretando personaggi diversissimi tra di loro, alcuni dei quali memorabili. Nel 2010 torna in Italia e partecipa alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia con il suo documentario musicale "Passione" che esplora la musica di Napoli. Turturro è apparso anche nelle commedie Adam Sandler "Mr. Deeds" e "Non si scherza con Zohan", e in tre delle popolari "Transformers" film di Michael Bay. Ha ricevuto a Cannes la Camera d'Or per il suo debutto alla regia con "Mac". Altri film come regista / scrittore sono "Illuminata", "Romance & Cigarettes", "Passione: un'avventura musicale,". "Gigolò per caso", e un segmento del film antologia "Rio, I Love You". E' tra i protagonisti di "Exodus", di Ridley Scott, e di "Mia Madre" di Nanni Moretti .