Schede primarie

GIANCARLO ESPOSITO è attore, regista e produttore di grande successo per il cinema, la tv ed il teatro, la cui carriera attraversa un arco di circa cinque decadi. Nel 2014 è stato celebrato con una Stella sulla prestigiosa Hollywood Walk of Fame. Nel 2015, è protagonista del grande successo internazionale "Maze runner - La fuga/The Scorch Trials", il sequel del franchise blockbuster d'azione della 20th Century Fox "Maze runner - Il labirinto", dove interpreta Jorge, capo di un gruppo di sopravvissuti conosciuti come i Crank. Il suo personaggio appare nel terzo libro della trilogia "Maze Runner - The Death Cure", attualmente in produzione. L'attore è volto noto per il pubblico televisivo per il suo ritratto iconico del boss della droga Gustavo "Gus" Fring nella serie AMC pluripremiata e acclamata dalla critica, "Breaking Bad" che gli è valso il premio Critics Choice 2012 e una candidatura Emmy nello stesso anno. Il prossimo anno ritorna alla televisione con un ruolo ricorrente nell'attesissima serie Netflix di Baz Luhrmann "The Get Down", uno sguardo sulla nascita dell'hip hop a New York negli anni 70. Altri crediti televisivi comprendono "Revolution", "Community", "Once Upon a Time", "Homicide: Life on The Streets", "Law and Order", "Bakersfield PD", "Touched by an Angel" e "Kidnapped". Tra i suoi tanti film di prossima uscita, il suo secondo debutto alla regia, This Is Your Death. Ha di recente finito di lavorare al film di James Franco "The Long Home", tratto dal romanzo omonimo di William Gay. Il film uscirà nelle sale cinematografiche nel 2017. Tra le sue interpretazioni più memorabili, "Rabbit Hole", "I soliti sospetti", "Smoke" e "The Last Holiday". Lo abbiamo visto nei film di Spike Lee "Fa' la cosa giusta", "Mo' Better Blues", "Le aule turbolenti/School Daze" e "Malcolm X". Altri suoi crediti cinematografici comprendono "Poker Night", "Alex Cross - La memoria del killer", "SherryBaby", "Ali", "Niente da perdere", "Donne/Waiting to Exhale", "Bob Roberts", "King of New York" e "Cotton Club". Nel 1995, viene nominato per un Independent Spirit Award per la sua interpretazione in "Fresh". Con la sua società di produzione, la Quiet Hand Productions, debutta alla regia con il film "Gospel Hill", vincitore di più di nove premi a vari festival cinematografici di prestigio. Nel film è protagonista con Danny Glover, Angela Bassett, Julia Stiles, Taylor Kitsch e Samuel L. Jackson. La mission della Quiet Hand Productions è produrre film dal contenuto coscienzioso e motivazionale. La sua esperienza si estende fino ai palchi di Broadway, dove lavora anche con James Earl Jones, Terrence Howard e Phylicia Rashad nella produzione di Debbie Allen del grande classico teatrale di Tennessee Williams "Il gatto sul tetto che scotta". Esposito è un avido ed entusiasta praticante di yoga e trascorre il proprio tempo libero in motocicletta e suonando il sassofono. Offre il proprio sostegno a varie organizzazione di beneficenza che sostengono le arti e l'educazione.