Schede primarie

Il film ritrae, in una sala da ballo di periferia, un paese cialtrone e affettuoso, multietnico e furbo, comunque ricco di mediterranea umanità. E’ sabato sera. Una donna aspetta il suo uomo, sparito da anni senza dare spiegazioni. Un ragazzo e una donna matura si sono dati un appuntamento al buio. Un ex pugile vuole riconquistare Naomi, la bella cantante della band. Un ladro incontra una vecchia conoscenza, un maresciallo dei carabinieri, per fortuna distratto da una bella sconosciuta. Quattro professoresse festeggiano una promozione, ma il loro snobismo irrita camerieri e avventori. Una coppia di settantenni gelosi, una cameriera dalla battuta pronta, una cartomante, e altri personaggi ancora formano un affresco variopinto e affascinante, in cui anche la musica è protagonista. DESCRIZIONE DELLE MODIFICHE APPORTATE: Rispetto alla versione precedente sono state apportate le seguenti modifiche: - inserimento di immagini "live" girate in Balera. Si tratta esclusivamente di immagini di ballo con i veri avventori della sala. - inserimento nel rullo di coda della dicitura: il titolo del film è ispirato a LA NOTTE è PICCOLA (Castellano-Pipolo/Canfora) © 1965 by EDZIONI CURCI S.r.l. - Milano