Matteo Botrugno e Daniele Coluccini sono nati a Roma nel 1981. Il loro lungometraggio d'esordio, "Et in Terra Pax", è stato presentato alle Giornate degli Autori-Venice Days della Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia nel 2010. Il film ha partecipato a oltre 70 Festival internazionali, tra i quali il Tokyo International Film Festival e il Moscow International Film Festival, raccogliendo riscontri positivi di pubblico e critica in Italia e all'estero, oltre ad ottenere numerosi riconoscimenti, tra cui la Menzione ai Nastri d’Argento 2011 come “opera coraggiosa e diversa”. "Et in Terra Pax" è stato distribuito in Italia da Cinecittà Luce, in Francia da Les Film de l’Astre Distribution e in Home Video da Cecchi Gori. Matteo Botrugno e Daniele Coluccini hanno conseguito la laurea in Storia e Critica del Cinema nel 2005 e durante il loro percorso universitario hanno portato avanti i rispettivi studi in campo musicale. Dopo un’intensa attività di critica cinematografica, si dedicano alla regia di cortometraggi indipendenti, per coniugare le loro esperienze nel campo delle arti visive e della musica. Nel 2007 "Chrysalis", il loro cortometraggio d’esordio, viene presentato in numerosi Festival internazionali come La Cittadella del Corto, La7 – La 25° ora e al Festival Internazionale del nuovo Cinema di Pesaro. "Europa" (2007) è il secondo di una trilogia di cortometraggi che si conclude con "Sisifo" (2008), vincitore del primo premio come miglior cortometraggio al Eerie Horror Film Festival e al Mexico International Film Festival; è anche selezionato in numerosi altri Festival nazionali ed internazionali. Dal 2008 si dedicano inoltre alla regia di videoclip musicali per band italiane e alla regia video di spettacoli teatrali e concerti dal vivo. Nel 2011 la loro sceneggiatura "Rito di primavera" viene selezionata all’interno del ‘New Cinema Network’, presso il Festival Internazionale del Cinema di Roma; partecipa inoltre al mercato del Festival Internazionale del Cinema di Berlino e al Mercato internazionale Ventana Sur di Buenos Aires. Nel 2012 collaborano con la regista Antonietta De Lillo al documentario "Il pranzo di Natale". Sempre nel 2012 girano il cortometraggio "Basta poco", per la Società Autostrade per l’Italia. Negli anni 2012 e 2013 vincono il premio 'Roma Videoclip'. Nel 2017 realizzano “Il contagio”, con Vinicio Marchionni e Anna Foglietta, tratto dall’omonimo romanzo di Walter Siti.