Schede primarie

Si è aggiudicata un Academy Award® come miglior attrice non protagonista grazie a "Mio cugino Vincenzo". Ha poi effettuato una svolta drammatica lavorando a "In the Bedroom", che gli è valso la sua seconda candidatura agli Academy Award®, mentre la terza è arrivata per il prodotto indipendente di Darren Aronofsky "The Wrestler".

Nel 2011 è impegnata in diversi progetti interessanti. Ha recitato assieme a Steve Carell nella pellicola della Warner Bros. "Crazy, Stupid, Love" e in "Salvation Boulevard" con Greg Kinnear. All'inizio dell'anno, ha collaborato con Matthew McConaughy in "The Lincoln Lawyer". Essendo devota al mondo del teatro, è tornata sul palcoscenico per lavorare a "Marie and Bruce" di Wally Shawn.

Nel 2009, è andata in Etiopia per dirigere un cortometraggio basato sul libro di Nicholas Kristof e Sheryl Wudunn "Metà del cielo" (Half the Sky). Questo ha rappresentato il suo esordio alla regia, in cui ha raccontato le lotte di una tredicenne con l'oppressione istituzionalizzata in Etiopia.

E' anche apparsa nel documentario di Howard Zinn "The People Speak" al fianco di Josh Brolin e Viggo Mortensen. Prodotto da Matt Damon per History Channel, metteva assieme attori importanti per dare voce a operai, ribelli ed emarginati che hanno suscitato importanti cambiamenti sociali grazie al loro desiderio di giustizia e uguaglianza, segnando la nostra storia come soltanto le persone riescono a fare.

E' apparsa nel film di Sidney Lumet "Onora il padre e la madre" (Before the Devil Knows You're Dead), assieme a Ethan Hawke e Philip Seymour Hoffman. Grazie al suo ruolo nella pellicola, ha conquistato una candidatura agli Independent Spirit Award come miglior attrice non protagonista. Tra gli altri impegni, ricordiamo la commedia indipendente "Cyrus" con John C. Reilly e Jonah Hill; la satira politica "War Inc." con John Cusack; "Factotum" assieme a Matt Dillon, per la regia di Bent Hamer; il grande successo "Svalvolati on the road" (Wild Hogs); e le pellicole acclamate al Sundance "Loverboy" di Kevin Bacon e "Marilyn Hotchkiss".

Nella sua filmografia, troviamo anche "What Women Want - Quello che le donne vogliono", "Happy Accidents", "Terapia d'urto" (Anger Management), "Il guru", "Alfie", "L'altra faccia di Beverly Hills", "Benvenuti a Sarajevo", "La famiglia Perez", "A Brother's Kis"s e "Una donna molto speciale" (Unhook the Stars) assieme a Gena Rowlands, che le ha permesso di ricevere una candidatura agli Screen Actors Guild Award per il miglior cast.
Più recenti: "Le idi di marzo" (The Ides of March), regia di George Clooney (2011); "Inescapable", regia di Ruba Nadda (2012); "Parental Guidance", regia di Andy Fickman (2012); "I toni dell'amore - Love Is Strange", regia di Ira Sachs (2014)
"Professore per amore" (The Rewrite), regia di Marc Lawrence con Hugh Grant e "Un disastro di ragazza" (Trainwreck), regia di Judd Apatow (2015)
Nel 2008, ha recitato a Broadway nel classico femminista di Caryl Churchill Top Girls. Sempre a Broadway, ha lavorato con Al Pacino a Salomé di Oscar Wilde nel ruolo della protagonista. Tra le altre interpretazioni teatrali, figurano Oh! The Humanity and Other Good Intentions di Will Eno, Non Si Paga! Non Si Paga! del premio Nobel Dario Fo, In attesa di Lefty (Waiting for Lefty) e Razzo per la luna (Rocket to the Moon) di Clifford Odets, entrambe dirette da Joanne Woodward. Ha anche partecipato a Partita a quattro (Design for Living) di Noel Coward al Williamstown Theater Festival. Fa parte della Naked Angels Theater Company di New York.