Schede primarie

MAGGIE GYLLENHAAL è una delle più affermate giovani attrici di oggi.
Recentemente, ha ottenuto il plauso della critica e una candidatura all'Oscar per la migliore attrice non protagonista per il ruolo di Jean Craddock in CRAZY HEART, in coppia con Jeff Bridges, un ulteriore esempio del talento e della versatilità dell'attrice. Dopo le critiche entusiaste al Sundance Festival del 2002 per la sua interpretazione in SECRETARY della Lion's Gate, accanto a James Spader, ottiene una candidatura al Golden Globe per la miglior attrice in una commedia/musical, una candidatura all'Independent Spirit Award per la migliore attrice, un Chicago Film Critics' Award per la migliore promessa femminile, un Boston Film Critics' Award per la migliore attrice, un National Board of Review Award e un IFP/ Gotham Award per la migliore recitazione.
A Sundance Festival del 2007 Maggie compare in SHERRYBABY nel ruolo di una che cerca di liberarsi dalla tossicodipendenza e riottiene la custodia della figlia. Il film ha una buona accoglienza da parte dei critici e vale all'attrice la sua seconda candidatura al Golden Globe, questa volta per la migliore attrice in un film drammatico. La Gyllenhaal ottiene altresì nel 2066 una candidatura all'Independent Spirit Award per il suo ruolo in HAPPY ENDINGS di Don Roos, che la vede accanto a Lisa Kudrow e Tom Arnold.
Maggie intepreta Rachel Dawes nel successo di botteghino della Warner Bros. IL CAVALIERE OSCURO, diretto da Chris Nolan. Compare anche in AMERICAN LIFE di Sam Mendes. Di recente, l'attrice a recitato in TATA MATILDE- IL GRANDE BOTTO, assieme a Emma Thompson.
Nell'agosto del 2006 la vediamo in UOMINI & DONNE con Julianne Moore, Billy Crudup e David Duchovny, e in WORLD TRADE CENTER di Oliver Stone, con Maria Bello e Nicholas Cage. Interpreta anche VERO COME LA FINZIONE, di Marc Forster, con Will Ferrell, Dustin Hoffman, Queen Latifah ed Emma Thompson. Tra la sua filmografia più recente figurano CASA DE LOS BABYS di John Sayles, con Daryl Hannah e Lily Taylor e l'atteso MONA LISA SMILE di Mike Newell, con Julia Roberts, Julia Stiles e Kirsten Dunst; CRIMINAL con Diego Luna e John C. Reilly, e infine IL LADRO DI ORCHIDEE di Spike Jonze.
Affermata attrice tratrale, la Gyllenhaal ha interpretato Alice nel premiato allestimento di Closer di Patrick al Mauber Mark Taper Forum di Los Angeles, con la regia di Robert Egan, e nell'allestimento del Berkeley Repertory Theatre. Ha recitato anche in Antonio e Cleopatra al Vanborough Theatre di Londra. Nel 2004 compare nel lavoro teatrale di Tony Kushner Homebody/Kabul, messo in scena sia a Los Angeles che al B.A.M. La vedremo prossimamente assieme a Peter Sarsgaard e a Mamie Gummer in Zio Vania di Anton Cekov. Di Cekov ha intepretato anche Tre sorelle, assieme a Peter Sarsgaard, Jessica Hecht e Josh Hamilton.
Il debutto cinematografico di Maggie avviene nel 1992, a fianco di Jeremy Irons ed Ethan Hawke in WATERLAND- MEMORIE D'AMORE, seguito da una memorabile interpretazione del ruolo di Raven nella graffiante satira hollywoodiana di John Waters, A MORTE HOLLYWOOD. Sarà quindi co-protagonista in DONNIE DARKO, un fantasy-thriller su un adolsecente con turbe psichiche.
Gyllenhaal si è laureata nel 1999 in letteratura alla Columbia University.