Schede primarie

Francesca Archibugi nasce nel 1961 a Roma. Qui frequenta il liceo classico e il Centro Sperimentale di Cinematografia dove entra nel 1983 per poi diplomarsi tre anni dopo con il cortometraggio La Guerra è appena finita, grazie al quale, giovanissima, partecipa a numerosi festival internazionali.
Il primo approccio di Francesca Archibugi col mondo del cinema avviene attraverso la recitazione, ma ben presto saranno la regia e la sceneggiatura a rivelarsi le sue grandi passioni, complici anche le frequentazioni con grandi maestri come Furio Scarpelli, Leo Benvenuti e Ermanno Olmi. Ed è proprio Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi a produrre il cortometraggio Il Sogno Truffato la cui sceneggiatura le fa vincere il premio Solinas.
Da quel riconoscimento inizia la preparazione del suo primo lungometraggio: Mignon è partita, un'opera prima vincitrice di ben cinque David di Donatello e due Nastri d'Argento. Ma i premi arriveranno anche con i successivi Verso sera e Il grande cocomero. La carriera di Francesca Archibugi conta già undici lungometraggi. Nel 2015, Il nome del figlio, scritto a quattro mani con Francesco Piccolo, segna il suo ritorno al cinema dopo sette anni.