Schede primarie

DELROY LINDO è apparso in "Point Break"(2016) e in “Cymbeline”, con Ed Harris e Ethan Hawke, che ha debuttato al Festival del cinema di Cannes nel 2014. Nella lunga carriera, Lindo ha interpretato ruoli memorabili, come quello in “Heist” di David Mamet e quello del Signor Rose in “Le regole della casa del sidro”. Ha ottenuto grandi consensi per la parte di Rodney nel dramma di Spike Lee “Clockers”, un regista con il quale ha lavorato anche in “Crooklyn” e in “Malcolm X”, ottenendo per quest’ultima interpretazione una candidatura ai NAACP Image Award. Ha ricoperto delle parti importanti in un’ampia gamma di pellicole, come “Wondrous Oblivion”; “The Core”; “Il castello”; “Domino”; “The One”; “Fuori in 60 secondi”; “Ransom – Il riscatto”, per cui ha ricevuto una nomination come Miglior Attore Non Protagonista ai NAACP Image Award; “Una vita esagerata”; “Get Shorty”; “Due mariti per un matrimonio”; “Romeo deve morire”; “Mr. Jones”; “L’avvocato del diavolo”; “This Christmas – Un marito nuovo per mamma”, in cui è stato anche produttore esecutivo e “UP!” della Pixar.
In televisione, Lindo è apparso nella serie della NBC, “Believe”, prodotta da JJ Abrams e Alfonso Cuarón; nella serie della Fox “The Chicago Code”, di Shawn Ryan e nella serie della NBC “Kidnapped”; inoltre ha lavorato anche in “Lackawanna Blues”, della HBO. Ha ottenuto grandi consensi dalla critica per il suo ruolo nel film drammatico della CBS, “Profoundly Normal”, ha interpretato il giudice della Corte Suprema statunitense, Clarence Thomas, in “Strange Justice,” della Showtime, che ha vinto il Peabody Award e ha incarnato la leggenda del baseball, Satchel Paige, nel coinvolgente dramma della HBO “Soul of the Game”. Sempre per il piccolo schermo, ha prodotto e diretto dei documentari d’interviste a Spike Lee, Charles Burnett e Joan Chen.