Schede primarie

WILL SMITH è un attore due volte candidato all'Oscar, vanta un successo senza
precedenti al cinema, in televisione e nella musica, campo in cui diversi suoi album sono arrivati ad
essere disco di platino. Per il suo indelebile ritratto di Muhammad Ali in "Ali" del regista Michael
Mann, ha ottenuto la sua prima nomination agli Oscar, a cui è seguita una seconda nomination per
la sua interpretazione nel film drammatico "La Ricerca Della Felicità".
Smith è attualmente in produzione con un film, ancora senza titolo, del regista Peter Landesman,
scritto e diretto dallo stesso Landesman. Smith interpreterà il ruolo di un neurologo forense, il Dr.
Bennett Omalu, che ha scoperto per primo la correlazione tra gli scontri in campo dei giocatori di
football americano e i vari e seri danni derivanti, portando il tutto all'attenzione del pubblico. Tra gli
attori che reciteranno nel film, anche Alec Baldwin, Luke Wilson, Gugu Mbatha-Raw, Arliss
Howard, Paul Reiser, David Morse e Albert Brooks, per la produzione di Ridley Scott, Giannina
Facio, David Wolthoff, Larry Shuman e Elizabeth Cantillon.
Smith è stato recentemente il protagonista del successo, "Men in Black 3", diretto da Barry
Sonnenfeld. "Men in Black 3", ha incassato oltre 624 milioni di dollari nel mondo.
L'ultimo progetto (in ordine temporale) della società di produzione di Smith, la Overbrook
Entertainment, ad essere approdato sul grande schermo, è stato l'adattamento del famoso musical
"Annie", in cui l'attrice Quvenzhané Wallis ricopriva il ruolo di Annie, Jamie Foxx quello di Benjamin
Stacks e Cameron Diaz quello di Ms. Hannigan. "Annie" è uscito il 19 dicembre 2014. La
Overbrook ha anche recentemente prodotto "After Earth- Dopo La Fine Del Mondo", nel quale
Smith era co-protagonista insieme a Jaden Smith e diretto dal regista M. Night Shyamalan.
Nella sua straordinaria lista di crediti cinematografici, i blockbuster "Io Sono Leggenda" e
"Hancock". Ha inoltre calamitato l'attenzione del pubblico con altri grandi successi "Io, Robot",
"Independence Day", "Men in Black" e "Men in Black II". Il suo lavoro non si limita alla recitazione:
insieme al suo socio James Lassiter della Overbrook Entertainment, Smith ha prodotto, tra gli altri,
"Hitch- Lui Si Che Capisce le Donne", "La Ricerca Della Felicità", "La Vita Segreta Delle Api",
"Sette Anime", "La Terrazza Sul Lago" e "The Human Contract", che segna il debutto alla regia di
sua moglie Jada Pinkett Smith. Il successo più recente della Overbrook è stato "The Karate Kid- La
Leggenda Continua", uscito l'11 giugno 2010; il film è arrivato ad incassare oltre 343 milioni di
dollari in tutto il mondo.
Smith ha ottenuto quattro premi durante l'undicesima edizione dei World Music Award di Monte
Carlo ed un NAACP Image Award come Migliore Attore per la sua performance in "Sette Anime",
nel 2009. Ha inoltre ricevuto il Kids' Choice Award per le sue performance nei film: "Independence
Day", "Wild Wild West", "Shark Tale", "Hitch- Lui Si Che Capisce le Donne" e "Hancock". Nel 1989
ha ricevuto il primo Grammy per la Migliore Performance Rap per il singolo "Parents Just Don't
Understand"; inoltre ha vinto altri tre Grammy per i singoli 'Summertime', 'Men In Black' e 'Getting
Jiggy Wit It'.
Smith ha come missione nella vita quella di aiutare i più bisognosi attraverso opere umanitarie.
Smith ha concentrato i suoi sforzi su opere che facciano la differenza, attraverso la Will and Jada
Smith Family Foundation, da lui creata insieme alla moglie nel 1996.
Fra gli altri riconoscimenti, nel 2006 Smith è stato onorato da parte del Museum of the Moving
Image e nel 2009 ha ricevuto il Simon Wiesenthal Humanitarian Award, per il suo impegno nel
campo dell'istruzione, della varietà culturale e dell'impegno sociale.
Smith è ambasciatore della 46664 Foundation di Nelson Mandela, l'associazione africana nata allo
scopo di combattere la diffusione epidemica dell'HIV/AIDS. Nel 2008 è diventato membro del
comitato nazionale di Malaria No More, questa fondazione ha un semplice scopo: far cessare le
morti per malaria, ovunque. Smith è inoltre da tempo attivo nella campagna Make-A-Wish, grazie
alla quale, da ormai oltre 20 anni, si cerca di esaudire i desideri di quei bambini che vivono in
pericolo di vita e nelle zone più a rischio.