Schede primarie

WILL FERRELL ha vinto il premio Mark Twain for American Humor in una cerimonia costellata di star al Kennedy Center di Washington, D.C., nell’Ottobre del 2011.
Tra i suoi film troviamo l’ambizioso “Casa de mi Padre”, una parodia delle telenovelas sudamericane, interamente girato in Spagnolo, del quale Ferrell è produttore e interprete principale, così come per "Anchorman 2”.
Ferrell, noto soprattutto per le sue note comiche, ha anche interpretato un ruolo drammatico nel film indipendente “Everything Must Go”, diretto da Dan Rush, presentato in anteprima al Toronto International Film Festival del 2010. Nello stesso anno, Ferrell ha collaborato con lo sceneggiatore e produttore, suo amico di vecchia data Adam McKay, nella commedia poliziesca “I poliziotti di
riserva” al fianco di Mark Wahlberg, che ha incassato in patria oltre 100 milioni di dollari.
Appare inoltre di frequente nella commedia dark della HBO, “Eastbound and Down” della quale è anche produttore.
Ferrell ha ottenuto una nomina ai Tony Award del 2009 per il suo debutto a Broadway, facendo il tutto esaurito con la commedia one man show “Will Ferrell: You're Welcome America. A Final Night with George W Bush”, per la regia di Adam McKay, nella quale ha perfezionato la sua già nota caratterizzazione del Presidente Bush nel “Saturday Night Live”. Alla fine della stagione di Broadway, Ferrell ha replicato integralmente lo spettacolo, dal vivo, sulla HBO, ottenendo un paio di nomine agli Emmy nelle categorie Outstanding Comedy Special e Outstanding Writing.
Nel 2007, Ferrell e McKay hanno dato vita al popolare e travolgente, oltre che pluripremiato, sito web video Funny Or Die, che con centinaia di video esclusivi di celebrità e un flusso continuo di visitatori, è diventato, per i comici famosi, il posto ideale per farsi vedere, nonché l’ovvia destinazione per una commedia giornaliera. I primi video del sito, “The Landlord”, con Ferrell che si confronta con una persona che giura di avere due anni, ha ricevuto oltre 73 milioni di visite. Ora, ha una media di oltre 7 milioni di visitatori al giorno e oltre 24 milioni di visite al mese.

Ferrell e McKay hanno unito le loro forze, formando la loro propria compagnia di produzione, la Gary Sanchez Productions. La compagnia ha prodotto la serie per la HBO, “Eastbound and Down” con Danny McBride e diretta da Jody Hill, cha ha anche cosceneggiato la serie. La Gary Sanchez ha sostenuto “The Foot Fist Way” (successo al Sundance del 2006) con McBride che è stato anche sceneggiatore, insieme a “La concessionaria più pazza d’America” con Jeremy Piven e “Fratellastri a 40 anni” che ha incassato oltre 100 milioni di dollari in America. Nel 2006 Ferrell ha interpretato la commedia “Ricky Bobby: La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno” con John C. Reilly e Sacha Baron Cohen.
Con un incasso di quasi 150 milioni di dollari al box office statunitense, il film è diventato la commedia non animata numero 1 della stagione e continua a battere record sul mercato home video.
Ferrell ha ottenuto la sua seconda nomina ai Golden Globe come Migliore Attore in una Commedia o Musical, per il suo ritratto dell’agente della IRS, Harold Crick nel film del 2006 “Vero come la finzione”.
Nel 2004, è stato protagonista della commedia cult, “Anchorman: The Legend of Ron Burgundy” prodotto da Judd Apatow, della quale Ferrell ha scritto la sceneggiatura insieme ad Adam McKay.
Ferrell ha partecipato per sette stagioni al mitico programma della NBC “Saturday Night Live”, dopo aver conquistato il pubblico americano con lo show “Indecision 2000”, con la sua parodia del Presidente George W. Bush.
Ferrell ha debuttato al cinema nella commedia di successo “Austin Powers-Il controspione”. Nel suo curriculum troviamo inoltre film come, “Zoolander,” “Elf,” “Melinda e Melinda” di Woody Allen, “Old School” e l’adattamento per il grande schermo di “The Producers-Una gaia commedia neonazista”, che gli è valso una candidatura ai Golden Globe del 2006 come Migliore Attore non Protagonista. Suoi successi l'interpretazione al fianco di Nicole Kidman nel remake di "Vita da strega" e "Candidato a sorpresa", dove ha duellato in bravura con Zach Galifianakis.
Cresciuto ad Irvine, California, Ferrell si è laureato alla USC in informazione sportiva. Ha lavorato come giornalista sportivo per una locale TV via cavo prima di intraprendere l’attività di cabarettista, in seguito ha ricevuto la proposta di unirsi alla stimata compagnia di improvvisazione The Groundlings, solamente dopo un anno di apprendistato. Grazie all’esperienza del The Groundlings, Ferrell è stato scoperto per il “Saturday Night Live.”