Schede primarie

Nato a Graz, in Austria, nel 1946, Peter Simonischek si forma come odontotecnico presso lo studio del padre e studia architettura al Politecnico di Graz prima di perseguire la sua passione per la recitazione all'Istituto Universitario di Musica e Performing Arts di Graz. Quando termina gli studi, intraprende la carriera di attore in vari teatri a St Gallen, Berna e Du?sseldorf e lavora con registi del calibro di Michael Haneke. Nel 1979 entra a far parte della compagnia teatrale Schaubu?hne di Berlino, con la quale recita diretto da Peter Stein, Klaus Michael Gru?ber, Luc Bondy, Bob Wilson, Andrea Breth e molti altri. Negli anni '80, Peter Simonischek ha già al suo attivo ruoli in numerosi film e serie televisive, tra cui i tv-movie di Axel Corti DAS EINE GLU?CK UND DAS ANDERE e HERRENJAHRE. Interpreta il ruolo del protagonista che dà il nome alla miniserie diretta da Dieter Berner LENZ ODER DIE FREIHEIT, un dramma storico in tre parti sulla rivoluzione nel Baden. Esordisce nel cinema diretto da Margarethe von Trotta in PAURA E AMORE (con Fanny Ardant e Greta Scacchi). Seguono molti altri ruoli da protagonista e secondari in serie e film televisivi, parallelamente a interpretazioni in lungometraggi cinematografici quali GEBU?RTIG (regia di Robert Schindel e Lukas Stepanik), DER BERG (THE MOUNTAIN) (regia di Markus Imhoof), HIERANKL (regia di Hans Steinbichler), RUBY RED, RUBY RED II - IL SEGRETO DI ZAFFIRO e SMARAGDGRÜN (EMERALD GREEN) (regia di Felix Fuchssteiner), DIE WELT DER WUNDERLICHS (regia di Dani Levy) e OKTOBER NOVEMBER di Go?tz Spielmann. Attore teatrale di grande esperienza, Peter Simonischek è uno dei soci del Burgtheater di Vienna dal 1999. Ha incarnato Jedermann nell'omonima opera teatrale classica di Hofmannsthal al Festival di Salisburgo per otto anni (2002-2009). La sua interpretazione in VI PRESENTO TONI ERDMANN di Maren Abe ha ricevuto il premio per il miglior attore agli European Film Awards del 2016.