Schede primarie

IRRFAN KHAN , uno dei più importanti e celebrati attori indiani, sta conquistando il pubblico all'Ovest con le sue acclamate interpretazioni in film come "Lunchbox", "Vita di Pi" di Ang Lee, "The Millionaire" di Danny Boyle (per il quale è stato premiato con uno Screen Actors Guild Award), "A Mighty Heart - Un cuore grande" di Michael Winterbottom con Angelina Jolie, "Jurassic World", The Amazing Spider-Man di Marc Webb e "Inferno" di Ron Howard, con Tom Hanks, Felicity Jones e Omar Sy. In questa avventura del professor Robert Langdon, Khan interpreterà 'The Provost', il capo di un gruppo che opera nell'ombra che si trova ad avere a che fare con Langdon (Hanks). Il suo ruolo di Saajan Fernandes nel film, candidato al BAFTA, "Lunchbox" ha conquistato il cuore di mezzo mondo. Nel 2012 è stato candidato come miglior attore ai National Film Awards indiani per la sua epica interpretazione nel ruolo del protagonista da cui il film prende il nome "Paan Singh Tomar". Questo film biografico indiano si basa sulla vera storia dell'atleta Paan Singh Tomar. Inoltre, Khan è apparso nel 2007 in "Life in a Metro", per il quale ha ricevuto un Filmfare Award come miglior attore non protagonista. Precedentemente, Khan aveva recitato nel film di Wes Anderson "Il treno per Darjeeling", accanto a Owen Wilson, Adrien Brody e Jason Schwartzman. Nel 2007, Khan ha interpretato il film di Mira Nair "Il destino nel nome - The Namesake", per il quale ha ricevuto una nomination all'Independent Spirit Award come miglior attore non protagonista. Khan ha riscosso il plauso internazionale per il suo ruolo in "The Warrior". Nel film, ambientato nello stato del Rajasthan al tempo dell'India feudale, Khan interpretava 'Lafcadia', un violento guerriero che abbandona il suo Signore sadico e crudele che regna su tutto con il terrore e decide di mettere via la spada e cercare pace nel suo villaggio. Nel 2003, Khan è stato il protagonista del cortometraggio dello sceneggiatore/regista indiano Ashvin Kumar, "Road to Ladakh", che ha ricevuto una calda accoglienza in diversi festival internazionali. Khan era stato anche il protagonista di "Maqbool", l'adattamento cinematografico del "Macbeth" di Shakespeare, acclamato dalla critica, e del film di Bollywood "Haasil". Per il suo lavoro su "Maqbool", Khan ha ricevuto nomination allo Screen Weekly e al Zee Cine Award, per "Haasil" ha ricevuto lo Screen Weekly e il Filmfare. Khan ha anche interpretato numerose serie televisive in India ed è anche stato un protagonista della serie della HBO, premiata con il Golden Globe, "In Treatment". Nella terza stagione ha interpretato 'Sunil', un nuovo immigrato da Calcutta rimasto vedovo di recente che vive con la famiglia di suo figlio a Brooklyn e lotta per adattarsi a una vita in America. Khan ha ricevuto una borsa di studio per la National School for Drama e, dopo il diploma, ha cominciato a recitare in televisione a a teatro. Nato a Jaipur, in India, Khan è sposato con la scrittrice Sutapa Sikdar. Al momento divide il suo tempo tra l'India e Los Angeles.