Schede primarie

Grigory Fesenko è nato a Kien il 9 Settembre 1994. Sua madre è un’addetta alle pulizie, suo padre è disoccupato. Ha due fratelli. Gregory ha recentemente conseguito il diploma presso una scuola per non udenti. I ragazzi come Gregory sono definiti “figli della strada”. É interessato a tutti gli aspetti della street culture. È un artista di graffiti, pratica il parkour e il train surfing.
Le sue attività preferite sono andare in treno, sedendosi tra un vagone e l’altro, vagare con gli amici per la città, frequentare i bar. A volte scrive poesie – quando arriva l’ispirazione. Al momento è in cerca di se stesso e i suoi progetti per il futuro sono ignoti. Ha fatto parte per un periodo di una squadra di calcio per sordi, con la quale si è allenato e ha giocato molte partite. Nonostante ciò, pare non abbia mai preso lo sport molto seriamente, ha infatti lasciato il calcio senza troppi rimpianti quando è stato scelto per il film. Durante le riprese, è stato tenuto lontano per tre mesi dai suoi amici della strada e ha vissuto in un appartamento in affitto sotto la supervisione di un assistente. Gli è stato tassativamente proibito di bere alcolici e prendere parte alle proteste. In seguito è emerso che questi divieti sono stati ripetutamente violati.